Nerone

Classe 1985, Giorgio Adamo ha percorso tutte le tappe del vero rocker. Venuto alla luce sulle note di “Wish you were here” dei Pink Floyd e cresciuto nel culto del grande rock degli anni 70 (Deep Purple su tutti), giovanissimo gira i palchi di mezza Europa come frontman di numerose band. Dai piccoli club fumosi ai grandi festival all’aperto, ha così potuto forgiare le sue capacità canore e sceniche di fronte a ogni tipo di pubblico.

Istintivamente affascinato dall’aspetto più teatrale del rock, nel 2007 compie il primo dei passi che lo porterà definitivamente verso il teatro musicale, quando ottiene la parte di Telemaco in “Odissea – The Musical” di Gaetano Stella. Il destino e il talento gli riservano altri ruoli “letterari”: è Pier Delle Vigne ne “La Divina Commedia – L’opera” di Don Marco Frisina; interpreta il rampollo dei Montecchi in “Giulietta e Romeo Live 3D” di Claudio Insegno; in “Siddharta – The Musical” ricopre ancora una volta il ruolo del protagonista.

Sono esperienze che permettono ad Adamo di mettere in mostra tutte le sue capacità interpretative e che gli valgono l’attenzione di critica e addetti ai lavori.

“Interpretare Nerone nella casa di Nerone è un’emozione indescrivibile. Il giorno in cui abbiamo girato il trailer siamo arrivati sul set all’alba e avevo tutto il Palatino solo per me. Passare un’intera giornata a lavorare con artisti di fama mondiale in un luogo così magico mi ha riempito di sensazioni che ancora fatico a comprendere. È stato come toccare la Storia e l’Arte con la mano. Posso solo immaginare cosa potrò provare a portare in scena quest’opera”.

Vai all'inizio della pagina